Il Ponte dell’Immacolata 2018 nelle Fiandre

Tutti non vedono l’ora di iniziare ad addobbare l’albero e prepararsi alle festività. Il ponte dell’8 dicembre è spesso sinonimo di Natale, decorazioni e gite fuori porta, magari per andare a visitare qualche mercatino per comprare i regali da dare ad amici e parenti. Se volete unire tutte e tre queste cose e visitare dei posti bellissimi, noi di “Capodanno-2012” vogliamo consigliarvi di visitare le Fiandre nel Ponte dell’Immacolata 2018.

Situate nella parte a nord del Belgio, al confine con i Paesi Bassi e la Francia, questa zona è ricca di posti da visitare, di mercatini di Natale da scoprire e di specialità gastronomiche da assaggiare.

Iniziamo con il centro più importante della zona e capitale del Belgio, Bruxelles. La città ha un centro storico molto ben conservato, ricco di palazzi, musei e chiese molto affascinanti. Vi vogliamo consigliare, la le tante cose che potreste vedere, il Palazzo Reale e, per i più golosi, il Museo del Cacao e del Cioccolato.

Passate poi a Bruges, definita la “Venezia del Nord” e protetta come Patrimonio UNESCO. Oltre ad essere il centro storico medioevale meglio conservato in tutta Europa, qui potrete trovare tantissimi mercatini di Natale, soprattutto in Plaza Markt e in Simon Stevinplei. Immancabile, in questo periodo dell’anno, è di assaggiare la “biere de Noel”, la birra prodotta con una ricetta ancora oggi tenuta segreta solo per il periodo di Natale.

Infine, per il vostro Ponte dell’Immacolata nelle Fiandre è impensabile non visitare Gand. Questo è infatti il vero centro culturale di tutta la regione, con un patrimonio artistico enorme e al tempo stesso una città viva e giovane, grazie alla presenza di una nota Università. Anche qui potrete trovare numerose bancarelle che vendono oggettistica per Natale, soprattutto in Sint-Baafsplein.

Nelle Fiandre, durante il Ponte dell’Immacolata 2018, potrete anche gustare tutte le specialità tipiche della zona, ed alcune esclusivamente preparate per il periodo natalizio.
Oltre alla già citata birra, ci sono anche altre prelibatezze di cui vi vogliamo parlare, ossia:

  • gli speculoos, biscotti alla cannella;
  • il kerststronk, un dolce di pan di spagna con crema e cioccolato;
  • la cioccolata, uno dei prodotti di punta della zona;
  • le birre trappiste, prodotte da solo 11 monasteri di quest’ordine in tutto il mondo, 6 dei quali sono in Belgio.

bruges ponte immacolata

Arrivare nelle Fiandre è molto semplice, in quanto la zona è servita da numerosi aeroporti, con possibilità di prendere anche voli low cost. In particolare, i più importanti scali sono quelli di:

  • Bruxelles Zavatem;
  • Bruxelles Charleroi;
  • Bruges Ostenda.

Per quanto riguarda l’alloggio, numerose sono le possibilità che potreste trovare: se volete fare un viaggio itinerante, la soluzione migliore è prenotare un bed & breakfast o un ostello, in modo da poter essere liberi di girovagare quanto volete. Se invece preferite rimanere stabili in una città, allora il consiglio di noi di “Capodanno-2012” è di trovare un hotel, magari vicino alle fermate dei mezzi pubblici in modo da essere comodi negli spostamenti.

gand ponte immacolata

Se ciò che avete letto vi è piaciuto, non aspettate troppo, andate a visitare le Fiandre nel Ponte dell’Immacolata 2018!

Chi tra voi volesse anche altre idee su dove andare, guardate anche le nostre proposte per l’8 dicembre a Parigi oppure quelle per Londra.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *